Tutto quello che sappiamo sulla disputa Disney-Sony per i diritti di Spiderman

Il Marvel Cinematic Universe potrebbe essere sul punto di perdere un membro molto importante del suo team, e questa volta non ha nulla a che vedere con Thanos e con le pietre dell’infinito. Dopo che la Disney e la Sony hanno presumibilmente fallito nell’impresa di raggiungere un accordo sui co-finanziamenti e sul futuro del personaggio di Spiderman- interpretato dal fantastico Tom Holland nella più recente trasposizione cinematografica del famoso personaggio dei fumetti – la Sony avrà d’ora in poi completo controllo sul personaggio di Spiderman, come recentemente raccontato da un report di Deadline.

Questo significa che il Peter Parker di Holland, come anche il suo alias Spiderman, non faranno più parte dei personaggi presenti nel MCU. In aggiunta, Kevin Feige, il produttore che ha portato l’universo Marvel al franchise colossale che conosciamo tutti al giorno d’oggi, non sarà più coinvolto in nessuno dei film di Spiderman in nessun ruolo ufficiale, come si legge su Deadline.

Questa notizia è arrivata poco dopo che il nuovo film della saga, che ha concluso la Fase 4 dell’MCU, Spiderman: Far From Home, prodotto appunto da Feige, è diventato il film con il più alto incasso mai prodotto dalla Sony Pictures.

La Sony ha già creato un franchise basato sui supereroi presi dal fumetto di Spiderman. Il film del 2018, Venom, ebbe una buona riuscita al box office, includendo attori come Tom Hardy nei panni del super cattivo principale del fumetto (Un po’ come il Thanos di Josh Brolin, che è riuscito a conquistare il pubblico pur essendo l’antagonista della storia).

spiderman

Non si sa in che modo l’MCU continuerà il suo arco senza il personaggio di Holland, e in che modo i due film nel contratto di Holland potranno mai esistere senza alcun tipo di menzione ai personaggi dell’MCU. Quindi, parliamo di quello che invece sappiamo: è parecchio deprimente che Tom Holland non farà più parte dei supereroi dell’Universo Marvel, e ci dispiace anche che l’attore non possa più realizzare film con gli amici fatti sul set di Avengers.

Senza i veterani supereroi dell’MCU che gli guardano le spalle, come farà Tom Holland a non raccontare la fine di tutti i suoi film durante le interviste?

E chi sarà l’eroe di Peter Parker quando lui non farà più parte degli Avengers? Mi state dicendo che Thor non si presenterà alla cerimonia di diploma di Peter, dopo tutto quello che hanno passato insieme? E Chris Hemsworth potrà ancora invitare Holland alla sua festa di compleanno?

In un’intervista con il The Sunday Times questa estate, Holland ha ammesso di non avere certezze riguardo al futuro del suo personaggio.

“Non posso parlare del futuro del personaggio perché onestamente non ho idea di cosa succederà, e non sta a me deciderlo. Quello che so riguarda principalmente il future della Marvel, e loro riusciranno a rappresentare un sacco di persone diverse nei prossimi anni. Il mondo non è così semplice come un uomo bianco eterosessuale. Non finisce lì, e questi film hanno bisogno di rappresentare più di un tipo di persona”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *